GLI ALTRI DI GAIA

Vi presento il mio primo libro: Gli altri di Gaia

Come vi avevo anticipato qualche mese fa, finalmente, il mio libro è disponibile. lo trovate in tutte le librerie on line, sia in formato elettronico che cartaceo, a meno che, abbiate così voglia di rischiare nel darmi fiducia chiedendomi una copia autografata.

Una piccola anticipazione:

Nell’anno terrestre 2020, Nero, un asteroide, sta per schiantarsi sulla Terra. Gli scienziati tentano il possibile per salvare le sorti dell’umanità e in una corsa contro il tempo, nell’immensità dello spazio, venti valorosi uomini comandati dal generale Geremia Leonardo, sull’astroricognitore Magellano, vanno alla ricerca di un pianeta che possa diventare una nuova casa e ospitare la vita. E’ così che scoprono un pianeta vestito d’azzurro, rigoglioso e fertile come la Terra al suo principio e decidono di chiamarlo Gaia e dando il via, alcuni anni dopo, allo sbarco con quattro astronavi arca.

Il 10 ottobre di trecento anni dopo, durante il giorno del Memoriale in onore della Terra, tra i gaiani è previsto un evento unico: l’apertura della capsula del tempo lasciata dai terrestri fra i piani di una delle astro arche. Sam Sullivan, professore di antropologia terrestre, assieme ad una nutrita squadra composta da esperti e incaricata dal Governo militare, si troverà coinvolto in un viaggio nello spazio e nel tempo che lo porterà a vivere un’incredibile avventura a ritroso verso la Terra e i suoi misteri.Immagine

°° [ Eventi ] : 31/05 – 2/06 2014 LUCCA VEGAN FRIENDS °°

Think Green • Live Vegan • Love Animals

lucca-vegan-427x460

Il 31 Maggio il centro storico di Lucca diventa per 3 giorni la capitale del mondo VEGAN e CRUELTY-FREE. L’Associazione ECOEVENTI, che da anni affronta temi legati all’ecosostenibilità e al rispetto per ogni forma di vita, ha deciso di offrire a tutti coloro che ruotano attorno al mondo Vegano(e non) di dare vita a questa manifestazione. L’evento si svolgerà in Piazza Napoleone, location di rilievo a Lucca per tanti eventi consolidati negli anni. Abbiamo voluto coinvolgere molte realtà che si occupano della difesa e della salvaguardia del mondo etico, tra cuiICARELAVOIPA, ANPANA e ESSERE ANIMALI che da anni si attivano per i diritti della specie animale. Grande sostegno ci arriva anche dal ProgettoVIVERE VEGAN che da anni si occupa di diffondere il veganesimo in tutta Italia.

Grazie alla collaborazione del media partner FUNNY VEGAN, l’iniziativa arriva dritta al cuore di tutti…

View original post 208 altre parole

SPAGHETTI COLORATI A ZERO CALORIE

Oggi mi sono cimentata in una preparazione al 100% salutista! quello che mi ha stupita però, è stata la sua bontà.
Incredibile , ma vero, una ricetta che fa bene ed è pure buona!
Gli spaghetti li ho creati con delle verdure, passate in un arnese apposta che le taglia in diverse forme. Non è comunque necessario l’acquisto dell’utensile, con un po’ di pazienza e con l’aiuto di una mandolina, potrete ottenere lo stesso risultato, avendo cura di tagliare le verdure in senso orizzontale anziché verticale.

Ingredienti
2 zucchine
2 carote
Qualche fiore di broccolo bollito
4-5 olive nere
4 pomodori ben maturi
2-3 foglie di basilico
1 spicchio di aglio (facoltativo)
1 tomino di tofu al peperoncino
1 cucchiaio di lievito a scaglie
1 cucchiaino di semi di canapa
1 cucchiaino di semi di lino
Olio evo
Sale e peperoncino a vostra discrezione.

Quando sarete riusciti a creare gli spaghetti con la verdura, tuffateli 1 minuto e non un secondo di più, in acqua bollente salata. Scolatela e metteteli da parte.
Tagliate a dadini i pomodori, aggiungete le olive a pezzetti, le foglie di basilico sminuzzate con le dita, lo spicchio di aglio, l’olio di oliva, il sale e del peperoncino. Lasciate macerare almeno 30 minuti.
Nel frattempo sbollentate i fiori di broccolo e lasciateli raffreddare.
A questo punto assemblate il piatto come se fossero classici spaghetti di pasta.
Cospargete la superficie con il lievito e i semi, infine, sminuzzate il tomino di tofu e mettetelo al modo del parmigiano.
Provate questa ricetta!!!!
Buon appetito!imageimage

Torta di patate con i broccoli

imageUna vera bontà da preparare in tutte le occasioni. A seconda delle porzioni può diventare un antipasto tiepido oppure un primo abbondante, ma perché no, un contorno al miglior arrosto di seitan che sapete preparare.
Armatevi di mandolina manuale o elettrica (tipo Saladino…) oppure di tanta pazienza per ridurre le patate a spessore chips.

Ingredienti
5-6 patate bio
1 broccolo di medie dimensioni
1 confezione di besciamelle veg
1 cucchiaio di semi di lino
1 cucchiaio di semi di canapa
3 cucchiai di lievito in scaglie
3 würstel vegani
1 confezione di mozzarisella
Olio evo

Per prima cosa cuocete il broccolo, al vapore è il modo migliore per mantenere intatto il gusto e alcune proprietà, ma liberi di scegliere il metodo che preferite.
Tagliate le patate a chips e mettetele in una bacinella con abbondante acqua. Sciacquatele più volte, poi scolatele e asciugatele perfettamente, lasciatele in uno straccio asciutto ben coperte, così non diventeranno nerastre.
In una terrina sminuzzate il broccolo, salatelo e pepatelo, aggiungete i semi di lino e di canapa. Mettete un filo di olio e amalgamate bene.
Prendete una teglia di medie dimensioni, oliate bene bene il fondo e versate una parte delle patate fino a coprire con uno spesso strato la base. Salate a pepate.
Ora mettete i broccoli e livellateli per bene.
Prima di coprire con il resto delle patate aggiungete parte della confezione di besciamelle veg, di solito me ne basta metà, non deve essere troppa, le fettine di würstel e di mozzarisella. Cospargete con il lievito in scaglie.
Condite le patate con olio, sale e pepe, poi iniziate a comporre il coperchio di patate.
Portate il forno a 200 gradi e cuocete per 20 minuti, abbassate la temperature a 180 gradi e proseguite la cottura per altri 30-40 minuti.
Lasciatela qualche minuto a riposo prima di tagliare le fette da portare in tavola.
Buon appetito !