CAVOLFIORI ARROSTITI

imageOggi vi propongo una ricetta semplicissima, velocissima e buonissima, ho finito con i superlativi!

Amo da sempre i cavolfiori, secondo me, sono vegetali completi, di quelli che ti soddisfano, che in qualsiasi modo li prepari sono ottimi. Forse il loro lato negativo è l’odore durante la cottura, anzi la bollitura, ma siccome non sempre utilizzo questa tecnica, sorvolo al problema. Più di una persona mi ha dato suggerimenti per ovviare al problema, provati tutti, da mettere un batuffolo di cotone imbevuto nel l’aceto sul coperchio, alla spugna assorbi odori, l’unico sistema per non sentire l’odore è bollirli all’aperto. Cambiando però il modo di cottura, l’odore si riduce parecchio. Nel forno praticamente si trasforma in profumo a seconda del condimento che userete.

ingredienti per due persone

1 cavolfiore di medie dimensioni

olio evo

2 cipolle

1/2 cucchiaino di curcuma

1/2 cucchiaino di zenzero in polvere

1/2 cucchiaino peperoncino in polvere (facoltativo)

1 grattata di noce moscata

sale e pepe

Accendete il forno alla massima temperatura, il mio arriva a 230º. Prendete un pezzo di carta forno sufficiente a foderare la teglia del forno. Sfogliate il cavolfiore lasciando le rose più integre che potete e di piccole dimensioni. Disponeteli sulla teglia e versate sopra l’olio, con le mani cercate di bagnare tutte le rose. Mischiate tutte le spezie con il sale e ricoprite, sempre aiutandovi con le mani, i pezzetti di cavolfiore. Tagliate a quadretti le cipolle e distribuitele sulla superficie a casaccio. Infornate per 25-30 minuti, continuando a rigirarli  con l’aiuto di un cucchiaio. Quando saranno ben dorati e croccanti, il piatto sarà pronto.

Buon appetito !